Come innaffiare le piante all'interno della serra

Sappiamo tutti che le piante devono essere annaffiate - la quantità e la frequenza possono variare a seconda della pianta, del periodo dell'anno, della temperatura, del suolo, della luce e altro. Spesso, le piante all'interno di una serra hanno a disposizione una quantità di terreno limitata rispetto alle piante all'esterno. Ciò significa che le piante richiederanno più acqua e con maggior frequenza rispetto a piante simili all'esterno, un po’ dipendenti dalla temperatura, dal suolo e altro. Le note piante da serra come i pomodori e i cetrioli hanno bisogno di 2-4 litri al giorno quando sono completamente cresciute e producono pomodori e altro ancora.

Modi per innaffiare le piante

Una soluzione popolare per la coltivazione di piante in serra è una fioriera dotata di un vaso capillare autoirrigante. È autoirrigante e può contenere una grande quantità di acqua da cui le piante possono attingere. Spesso, le piante in vaso capillare consumano fino a 8-10 litri al giorno. Puoi anche avere vasi e altro su un vassoio con acqua in modo che il terreno possa assorbire l'acqua continuamente. Avrai a disposizione un po’ più di terreno con una normale aiuola rialzata, ma dovrai comunque innaffiare regolarmente utilizzando una tanica o qualcosa di simile.

Installa un sistema di irrigazione e risparmia tempo e fatica

Con un sistema di irrigazione installato nella tua serra, puoi assicurarti che le piante saranno innaffiate regolarmente. Puoi utilizzare un timer per assicurarti che le piante ricevano sufficiente acqua. Il terreno deve essere sempre umido, per evitare che alle piante manchi il "cibo", ma le radici non amano bagnarsi e possono danneggiarsi se il terreno è sempre troppo umido. Ti consigliamo di innaffiare le piante di notte poiché le piante saranno in grado di sfruttare al meglio l'acqua in questo momento. Puoi innaffiare la mattina presto, in alternativa. Nei periodi caldi, potresti dover fare entrambe le cose a meno che tu non abbia automatizzato il processo. Trova il giusto livello di irrigazione poiché le piante dovrebbero avere una costante umidità e non devono seccarsi. Ancora una volta, controlla con il tuo mercato locale di piante o in rete poiché alcune piante potrebbero avere altri requisiti.

L'irrigazione può tenere traccia della quantità di acqua

Puoi utilizzare la classica tanica dell'acqua, anche se può essere faticoso, ma consente di accedere facilmente a tutte le piante e il terreno e tenere d'occhio le cose intorno alla serra. Se hai due taniche, puoi bilanciarti meglio ed evitare di danneggiare la schiena nel processo. Innaffiando in questo modo, è facile aggiungere un po’ di fertilizzante all'acqua quando le piante hanno bisogno di vitamine. Ricordati di innaffiare il terreno e non le piante. Serbatoio per l’irrigazione a spalla per attività particolari

Inoltre, all’interno della nostra selezione, è disponibile un serbatoio per l’irrigazione a spalla per avere entrambe le mani libere durante l'irrigazione e la fornitura di fertilizzante alle piante. Il serbatoio di irrigazione può essere utilizzato anche per la distribuzione di insetticida, se necessario. Ricorda che, prima o poi, dovrai mangiare le verdure e altro, per cui ti invitiamo a cercare di utilizzare insetticidi organici e naturali, quando possibile!

Utilizza l'acqua piovana se possibile

Hai una serra con grondaie? Puoi posizionare un contenitore per raccogliere l'acqua piovana ogni volta che piove. 1 mm di pioggia equivale a 1 litro per m2. Una classica serra di 10 m2 in vetro o policarbonato ha una superficie del tetto di circa 14 m2. Sono 14 litri di acqua piovana ogni volta che arriva 1 mm di pioggia. Assicurati di avere un contenitore capiente per l'acqua. Puoi anche raccogliere l'acqua piovana di casa applicando un dispositivo ai pluviali. Se il tetto contiene amianto o ha un nuovo manto in feltro (meno di un anno), non dovresti innaffiare le tue piante con l'acqua piovana del tetto. A parte i vantaggi ambientali derivanti dall'utilizzo dell'acqua piovana per le tue piante – e il fatto che ti farà risparmiare denaro – le tue piante non avranno macchie di calcare sulle foglie quando usi l'acqua piovana. Assicurati che il contenitore che utilizzi per conservare l'acqua piovana abbia un rubinetto per l'acqua poiché un contenitore aperto, presto, raccoglierà troppa sporcizia e detriti come foglie e altro. Inoltre, alcuni animali potrebbero caderci dentro!

 

 

Il nostro team

Il nostro team commerciale in Italia è a tua disposizione. Chiamaci al numero 0315 281966, Lunedì - Venerdì 08:30 - 17:00, E-mail: schweiz@dancover.com

Maurizzio

Maurizzio

Alma

Alma

Mario

Mario

Marvis

Marvis

Dorte

Dorte