AIUTA DANCOVER A PIANTARE ALBERI IN MADAGASCAR

Fino ad oggi abbiamo piantato oltre 165.000 alberi in Zambia e Myanmar e stiamo procedendo con un altro importante progetto sul clima - questa volta, Tent4trees fa parte di un progetto per ripiantare gli alberi in Madagascar in collaborazione con l'Eden Reforestation Project. Ogni volta che acquisti un articolo da Dancover, contribuisci a piantare più alberi di mangrovie in Madagascar, luogo in cui il ripristino degli estuari di mangrovie a Mahajanga è in corso da diversi anni con grandi risultati.

PERCHÉ IL MADAGASCAR?

Il Madagascar è una delle principali priorità mondiali per la conservazione della biodiversità grazie alle sue specie endemiche e ai gravi tassi di perdita di habitat. Più del 90% delle foreste primarie del Madagascar sono distrutte, e questo colpisce maggiormente le persone che vivono in condizioni di estrema povertà. La distruzione degli estuari delle mangrovie lungo la costa ha fatto sì che le piane di fango si riversino nell'oceano, distruggendo la pesca, un tempo produttiva e aumentando la vulnerabilità delle comunità costiere a uragani, tsunami e inondazioni. Nelle foreste aride e decidue, la deforestazione minaccia uno dei sistemi forestali più rari e diversi al mondo.

MANGROVIE O "ALBERO DEI MIRACOLI"

Le mangrovie proteggono le coste dall'erosione, oltre a proteggere vite e proprietà dalle intemperie estreme. Le foreste costiere fungono da vivai per i pesci locali, sostenendo i mezzi di sussistenza e la nutrizione per le comunità. Le mangrovie sono anche il deposito di carbonio più incredibile - immagazzinano fino a quattro volte più carbonio di altre foreste tropicali, comprese le foreste pluviali!

IL NOSTRO CONCETTO TENTS4TREES

Dancover, da alcuni anni, fa parte di un progetto di ripristino degli estuari di mangrovie a Mahajanga, nel nord-ovest del Madagascar. In collaborazione con Eden Reforestation Projects, abbiamo contribuito a ripristinare le foreste costiere per prevenire un'ulteriore erosione al fine di conservare i terreni agricoli bassi e proteggere l'approvvigionamento alimentare per la popolazione del Madagascar. Ora, l'attenzione si concentra sull'area di Akalamboro che si trova su una foresta di mangrovie di pianura nel nord-ovest del Madagascar, ai margini del Parco Nazionale Baie de Baly. L’estuario di mangrovie si collega a un vasto sistema fluviale di acqua dolce che funge da habitat per la vita marina e offre opportunità di sostentamento per la comunità locale. Il progetto supporta le comunità locali nella piantagione e nella gestione delle foreste di mangrovie sui terreni della comunità che circondano la città, offrendo opportunità di lavoro e di sostentamento alle comunità locali.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO SONO:

IL TUO CERTIFICATO

Acquistando una o più tende Dancover, ricevi un certificato personale che mostra informazioni sul progetto di riforestazione specifico. Insieme possiamo fare la differenza!

CALCOLO DEL CARBONIO

Le mangrovie sono incredibili per immagazzinare carbonio - immagazzinano fino a quattro volte più carbonio di altre foreste tropicali, comprese le foreste pluviali. Due mangrovie consumano fino a 1 tonnellata di CO2.

Progetti passati

50.000 alberi piantati in Myanmar nel 2020/2021

Il Myanmar è il paese più povero dell'ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico) ed è gravemente minacciato dal riscaldamento globale. Myanmar ha una popolazione di 55 milioni di persone - circa il 25%, o più, vive al di sotto della soglia di povertà. Il Myanmar ha già perso oltre 1 milione di ettari di foreste di mangrovie dal 1980 e sta rapidamente perdendo la maggior parte delle sue foreste di mangrovie, con solo il 16% rimasto. Il Myanmar è molto vulnerabile ai cambiamenti climatici. Le risaie a quote basse sono già state abbandonate a causa dell'innalzamento del livello del mare e l'intrusione del sale. Oltre il 60% della produzione di riso del Paese proviene da questa regione.

Gli obiettivi del progetto sono:

20.000 alberi piantati nel distretto di Luanshya in Zambia nel 2019/2020

In Zambia, la povertà e il degrado ambientale sono strettamente collegati. In effetti, lo Zambia è uno dei paesi più poveri del mondo e ha uno dei più alti tassi di deforestazione. Nella provincia di Copperbelt, un gran numero di minatori è stato costretto a produrre carbone dopo il crollo del settore minerario, causando, in questo modo, una deforestazione ancora maggiore.

Ripristino dei boschi di Miombo

Dancover contribuisce nello sforzo di ripristinare i boschi di Miombo, supportando uno sviluppo socio-economico sostenibile e promuovendo un mercato a favore di un'alternativa verde al carbone. Il bosco di Miombo è un ambiente unico, si trova in Africa e rappresenta un habitat importante per la flora e la fauna selvatica. Attraverso la rigenerazione naturale assistita delle aree boschive del Miombo (appezzamenti di boschi nativi e fattorie) e introducendo attività economiche come la bioenergia e la produzione di miele, le comunità locali sono in grado di ripristinare le proprie foreste. Pertanto, gli agricoltori possono contare su attività diversificate, redditi più elevati e nuove competenze. In breve, contribuiamo a livello locale e globale piantando alberi che nel tempo immagazzineranno CO2.

Gli obiettivi del progetto sono:

Calcolo del carbonio

Nella provincia di Copperbelt, la biomassa dei boschi di Miombo è in grado di immagazzinare, in media, 145,4 tonnellate di CO2 per ettaro dopo 20 anni.

Dancover ha piantato il nostro albero n°
187930

Il nostro team

Il nostro team commerciale in Italia è a tua disposizione. Chiamaci al numero 0315 281966, Lunedì - Venerdì 08:30 - 17:00, E-mail: schweiz@dancover.com

Maurizzio

Maurizzio

Alma

Alma

Mario

Mario

Marvis

Marvis